Strutture prefabbricate: da necessità a scelta consapevole

Tabella dei Contenuti

Definizione – Strutture Prefabbricate

Prefabbricato: 1. Di struttura fabbricata in un tempo precedente e in un luogo diverso rispetto al tempo e al luogo della sua messa in opera (v. prefabbricazione): solaio a travetti p.; elementi p. di cemento armato; anche con riferimento a strutture montate nella sede definitiva, che risultino dall’insieme di più elementi preparati precedentemente ed eventualmente completati in sede di montaggio: case, scuole, imbarcazioni prefabbricate. 2. s. m. Costruzione, edificio composto di elementi fabbricati in precedenza e in altro luogo. (https://www.treccani.it/vocabolario/prefabbricato/)

Strutture prefabbricate: nascono per necessità

Alcuni fanno risalire l’origine l’idea di strutture prefabbricate all’ultimo decennio del 1400 quando Leonardo da Vinci progettò una casa mobile per il parco di Isabella Sforza. Col passare del tempo, comunque, lo sviluppo di nuovi mezzi di sollevamento e l’introduzione di nuovi materiali nella costruzione, ha favorito lo sviluppo e l’utilizzo delle strutture prefabbricate.

La fine della Seconda guerra mondiale ha portato con sé la necessità di costruire su vasta scala. Vantaggi come il risparmio e i tempi di costruzione molto più brevi rispetto ad altri metodi di costruzione, privilegiarono l’uso delle strutture prefabbricate.

Strutture prefabbricate: una scelta

Casa realizzata con Strutture Prefabricate
Strutture Prefabricate

Inizialmente gli edifici prefabbricati erano semplici e non sempre di buona qualità. Per questo motivo nacque il luogo comune che gli edifici costruiti con strutture prefabbricate fossero di qualità scadente e brutte a vedersi.

La verità è che sono stati fatti enormi progressi in questo campo. Attualmente si presta una grande attenzione ai materiali usati e alla loro qualità, arrivando a soddisfare le richieste abitative più esigenti.

Naturalmente anche la parte estetica è importante. Prefabbricato non è sinonimo di anonimo o privo di personalità. Grazie a nuovi sviluppi, si può progettare ogni casa in modo personalizzato ed unico, tenendo conto dei propri gusti e necessità.

Vantaggi delle strutture prefabbricate

Questi cambiamenti, comunque, non hanno eliminato i vantaggi che avevano favorito la scelta di strutture prefabbricate nel secolo scorso.

Tempi di realizzazione

Le varie parti delle strutture prefabbricate vengono solo assemblate in loco, ma sono state attentamente progettate e lavorate precedentemente. Questo riduce notevolmente i tempi di realizzazione e gli imprevisti.

Costi

Considerata la ridotta probabilità di imprevisti, sarà possibile stabilire un preventivo molto più preciso e non avere sorprese alla “resa dei conti”. Riducendo i tempi di realizzazione anche i costi verranno ridotti.

Isolamento e risparmio energetico

grazie a materiali scelti tenendo conto delle esigenze, si possono raggiungere ottimi risultati in campo di isolamento termico e acustico. Questo concorre ad un notevole risparmio energetico, vantaggioso sia dal punto di vista economico che per l’ambiente.

Sicurezza e resistenza

Sono antisismiche e resistenti al fuoco.

  • Scarti

i materiali di scarto prodotti durante la costruzione sono molto limitati.

Classificazione delle strutture prefabbricate

Le strutture prefabbricate si possono dividere in base a:

Luogo di esecuzione

  • in fabbrica: le strutture vengono fabbricate in officina e successivamente trasportante in cantiere per l’assemblaggio.
  • a piè d’opera: le strutture vengono fabbricate direttamente nel cantiere.

Materiale

Per quanto riguarda il materiale principale che viene usato per le strutture prefabbricate, la distinzione viene fatta in prefabbricazione pesante e prefabbricazione leggera. Comunque, la classificazione non viene fatta in base al peso specifico del materiale usato.

  • pesante: fabbricazione di grandi elementi in calcestruzzo
  • leggera: fabbricazione di elementi di dimensioni medie e piccole non in calcestruzzo.

Forma

  • piana o a pannelli: elementi verticali e orizzontali (facciata o solai)
  • lineare: travi e pilastri
  • tridimensionale: si utilizzano cellule tridimensionali prefabbricate in cemento armato che possono essere assemblate planimetricamente e altimetricamente.

Portanza

  • portanti: sono gli elementi che formano la struttura di sostegno della costruzione.
  • autoportanti: sono gli elementi che si sostengono da soli oltre ad assolvere anche una funzione, ad esempio divisoria o di copertura.

Sistema di assemblaggio

  • asciutti o a secco: l’assemblaggio è effettuato con viti, bulloni, saldature, incollaggi, ecc.
  • umidi: l’assemblaggio è effettuato introducendo malta o calcestruzzi di vari tipi all’interno di cavità o casseforme apposite.

Indipendentemente da quali siano le vostre necessità, la Mignami Ingegneria fa al caso vostro. Alcune delle nostre specializzazioni sono:

Inoltre la nostra azienda vanta un considerevole numero di progetti portati a termine nelle zone di Locarno, Ascona, Bellinzona, Lugano, Mendrisio, Brissago, Biasca, Giubiasco, Gambarogno e Losone. Per informazioni, sopralluoghi o preventivi gratuiti non esitate a contattarci.

Condividi questo articolo

Ti potrebbe interessare
Seguici sui Social